Donare con-senso

Se vuoi aiutarci, ci sono molti modi.

  1. Un primo modo, molto semplice e per nulla oneroso, è quello di scriverci un messaggio: questo sito propone alcuni temi importanti ed è per noi significativo avere un riscontro dalle persone che lo visitano.
  1. Se abiti in provincia di Bergamo e hai del tempo a disposizione, contattaci; potremo approfondire la reciproca conoscenza e percorrere un tratto di strada insieme!
  1. Sostenere la nostra Associazione di volontariato è  possibile  tramite l’elargizione di contributi  con beneficio fiscale per il donatore.
    All’atto della donazione è importante indicare il servizio o progetto a cui essa è destinata.La deducibilità è accordata -nella misura massima del 10% del reddito dichiarato e comunque non oltre il limite di 70000 euro annui- solo a condizione del rispetto di particolari modalità di pagamento, che sono le seguenti:
  • Tramite bonifico bancario sul C/C n. 2792 UBI Banca Spa – Agenzia di Chiuduno – ABI 03111 – CAB 52870 – CIN B – IBAN IT11B0311152870000000002792
  • Tramite bonifico bancario sul C/C n. 4224 Credito Bergamasco – Filiale di Grumello del Monte – ABI 03336 – CAB 53140 – CIN X – IBAN IT77X0333653140000000004224.
  • Tramite assegno bancario, assegno circolare, carta di credito.

Per ottenere i benefici fiscali definiti dalla normativa vigente, effettuando la donazione, è necessario inoltre comunicare i dati del donatore (nome, residenza e codice fiscale) per consentirci di fornire al donatore la certificazione necessaria.

Per le persone fisiche:
– l’erogazione è detraibile dall’imposta lorda ai fini IRPEF per un importo pari al 26% dell’erogazione stessa, sino ad un valore massimo di € 30.000 (art. 15, comma 1.1 del D.P.R. 917/1986);
– l’erogazione è deducibile dal reddito dichiarato fino al 10% del reddito dichiarato stesso e comunque fino a € 70.000,00, ai sensi della cosiddetta “Legge più dai meno versi” (art. 14 del Decreto Legge 35/2005 convertito in legge n. 80 del 2005).

Per le società:
– l’erogazione è deducibile per un importo non superiore a € 30.000 o al 2% del reddito d’impresa dichiarato (art. 100, lettera h del D.P.R. 917/1986);
– l’erogazione è deducibile dal reddito dichiarato fino al 10% del reddito dichiarato stesso e comunque fino a € 70.000,00, ai sensi della cosiddetta “Legge più dai meno versi” (art. 14 del Decreto Legge 35/2005 convertito in legge n. 80 del 2005).

La scelta di una delle due agevolazioni è alternativa.

Ai fini della detraibilità/deducibilità dell’erogazione, il versamento deve essere eseguito obbligatoriamente tramite operazioni bancarie ovvero con bonifico o assegno bancario.

Destinazione del 5×1000

Con la dichiarazione dei redditi è possibile destinare il 5×1000 dell’IRPEF a favore delle organizzazioni di volontariato e di promozione sociale, agli enti di ricerca scientifica o ai comuni di residenza per i servizi sociali.

Destinare il 5×1000 all’Associazione “Comunità Emmaus” è un’opportunità per sostenere queste attività e il nostro impegno sul territorio bergamasco. Il 5×1000 si aggiunge, senza sostituirlo, al già noto meccanismo dell’8×1000 e non comporta alcun costo aggiuntivo per chi decide di destinare tale quota della propria contribuzione IRPEF ad uno dei destinatari possibili.
Durante la compilazione del 730, del modello Unico o del CUD sarà sufficiente la tua firma e l’indicazione del nostro codice fiscale (C.F. 01548250164)nell’apposito spazio destinato al volontariato e alle organizzazioni non  lucrative.

News

5 per mille

Se vuoi aiutarci, ci sono molti modi.

SCOPRI
Comunità Emmaus Comunità Emmaus