Per un futuro sostenibile

La finalità di fondo del progetto, promosso dalla Cooperativa Sociale Arcobaleno, è sperimentare un approccio nuovo alle problematiche delle persone in situazione di grave marginalità e a rischio di esclusione sociale (persone sieropositive e/o malate di AIDS, persone senza fissa dimora, persone in situazioni di grave fragilità sociale connessa a problematiche socio-sanitarie, persone in situazioni di “crisi” improvvisa e inaspettata), che, una volta stabilizzata la propria situazione socio-sanitaria e/o alla fine di percorsi di accoglienza residenziale o semiresidenziale, necessitano di supporto e accompagnamento per il reinserimento sociale e lavorativo nel proprio contesto di origine o in un nuovo contesto di vita.

L’obiettivo principale del progetto è, quindi, realizzare un servizio integrato che dia risposte adeguate e flessibili a un bisogno complesso e variegato: concretamente significa creare un punto di riferimento fisico, che si connoti come un Spazio Diurno e un servizio di accompagnamento e supporto educativo che, a partire da esso, si sviluppi ed integri nel territorio e nei contesti di vita e/o di lavoro recuperati o individuati per i destinatari dell’intervento.

Il progetto si caratterizza quindi per l’attenzione multifocale alle varie dimensioni del reinserimento: lavorativa, abitativa e sociale.

Il Progetto “Per un futuro sostenibile” è stato finanziato da risorse interne della Cooperativa Arcobaleno e da un bando del 2007 della Fondazione della Comunità Bergamasca.

News

5 per mille

Se vuoi aiutarci, ci sono molti modi.

SCOPRI
Comunità Emmaus Comunità Emmaus