TERRE ESISTENZIALI: VERSO L’ETA’ ADULTA

Molti giovani vivono momenti di solitudine, di smarrimento e di abbandono che spesso sfociano in errori destinati a segnare le loro vite.

Creare uno spazio abitativo di accoglienza, per dar loro la possibilità di sperimentarsi e mettersi alla prova, affiancati da figure adulte positive che aiutino ciascuno a completare il proprio percorso maturativo, è l’obiettivo di questo progetto.

Lo stabile che ospita gli spazi per questa esperienza è stato recentemente adeguato per il superamento delle barriere architettoniche tramite l’istallazione di un elevatore e il rifacimento degli impianti sanitari. Sono stati completati gli arredi ed infine è stata sostituita la cucina con tutti gli elettrodomestici.
L’abitazione è idonea ad ospitare un gruppo di 7 giovani che potranno sperimentare un nuovo modo di vivere, convivere, abitare. Un’ esperienza di convivenza con i pari, in un contesto che li aiuterà a sperimentare relazioni positive e a trovare, anche attraverso il confronto reciproco, le risorse
necessarie e i modi adeguati per superare le difficoltà e la fatica del vivere.

L’adeguamento dell’immobile è stato realizzato con fondi propri della Cooperativa Comunità Emmaus e con un contributo della Conferenza Episcopale Italiana e della Caritas Diocesana fondi 8 x 1000.

News

5 per mille

Se vuoi aiutarci, ci sono molti modi.

SCOPRI
Comunità Emmaus Comunità Emmaus